Nuove Onde - Homepage
ottobre 2008
Confusione sul concetto di persona e persecuzione dei cristiani

Vi segnalo l’articolo di un amico su “CulturaCattolica” riguardo ad un convegno organizzato con la collaborazione del Comune di Firenze e della Regione Toscana. Il titolo (ndr: “Il neonato è una persona?”, con il punto di domanda!) e i contenuti testimoniano ancora una volta la situazione di confusione che regna intorno alla concetto di persona [...]

[prosegui la lettura...]
I Cittadini più discriminati: i neonati prematuri

La segnalazione di oggi riguarda una denuncia sollevata da un articolo dell’Osservatore Romano a cura di Carlo Bellieni. L’articolo approfondisce la questione dei troppi bambini nati prematuri che vengono lasciati morire, poichè non vengono rianimati, nonostante ci siano possibilità di sopravvivenza. Infine ieri sera sono stato ad un interessante incontro del giornalista Marco Respinti sulle [...]

[prosegui la lettura...]
…e per sposarti devi piantare un albero

A proposito di delirio da catastrofismo ambientalista: qui la notizia, in Romania per sposarti devi piantare un albero. La cosa può far ridere, ma in realtà è un altro simbolo di una cultura che ha perso di vista la centralità dell’uomo e dei suoi valori di riferimento come il matrimonio: per cui il piantare un [...]

[prosegui la lettura...]
Adesso c’è pure la mostra degli animali gay

Quest’oggi segnalo la notizia della mostra a Genova degli “Animali Gay”: il filo conduttore è sempre lo stesso: partendo dall’idea che alla fine gli uomini sono uguali agli animali, faccio una mostra sugli “animali gay” (come se gli animali sapessero e scegliessero liberamente di essere gay) dove faccio vedere che anche in natura tra gli [...]

[prosegui la lettura...]
Ancora su fisco e famiglia, ancora sulla scuola…

Due le segnalazioni di oggi: la prima, ancora sul tema della rapporto famiglia-fisco, parte dall’analisi dei contenuti del nuovo libro verde sul Welfare presentato dal ministro Sacconi, dove centrale risulta la visione del sostegno alla famiglia da parte dello stato in forma sussidiaria e non assistenzialistica. La seconda segnalazione riguarda la riforma della scuola: avendone [...]

[prosegui la lettura...]